I Corsi

OFFERTA FORMATIVA DELL’ACCADEMIA:
L’associazione Magdeleine G offre un programma completo di discipline formative nel campo della danza classica, moderna, contemporanea, del teatro e della pittura. La ricchezza e la varietà dell’esperienza maturata in trent’anni di attività si traducono in un’offerta di corsi accademici per bambini, adolescenti, giovani e adulti.

dance_classica-01Vengono organizzati corsi propedeutici, intermedi e avanzati per bambini e bambine a partire dai tre anni di età.
Per i bambini più piccoli l’approccio è di tipo ludico, e muove da presupposti di conoscenza corporea che vengono via via strutturati in una sempre maggiore pulizia formale.
Il metodo a cui si ispirano i corsi di danza classica è quello utilizzato dalla Royal Academy of Dancing di Londra, conosciuto come Metodo Royal.
Obiettivo dei corsi è comunque quello di utilizzare la tecnica come valido strumento per valorizzare la potenzialità espressiva del corpo.

danza_moderna-01E’ la fusione di tecnica moderna e classica, un insieme di stili di non facile catalogazione.
L’espressione danza moderna nasce nel XX secolo per definire un modo libero di interpretare la danza, un’ evoluzione stilistica e culturale verso nuove forme espressive Affermatasi grazie ad avanguardie artistiche che possedevano due caratteristiche fondamentali: la preparazione tecnica e il coraggio di sfidare i rigidi schemi del balletto classico.
Viene richiesta l’espressività di ogni parte del corpo per una partecipazione totale dell’allievo, dove lo spazio il tempo e il movimento si fondono.

musical-01La danza Jazz nasce parallelamente ai musical di Broadway e ai film musicali hollywoodiani; una tecnica strettamente collegata al ritmo, all’energia, all’isolamento delle singole parti del corpo nei movimenti.

hip_hopIl riflesso della cultura “urbana” dell’hip hop ha generato oggi un imponente fenomeno commerciale e sociale, rivoluzionando il mondo della musica, della danza, dell’abbigliamento e del design.
L’approccio utilizzato dalla nostra scuola a questo tipo di danza permette di elaborare un allontanamento dal semplice fenomeno di moda, per assumere una dimensione culturale assai più profonda e complessa. I corsi sono proposti a partire dai 7 anni.

14280962814_981478b474_bIl corso pone attenzione alla postura e alla marcaciòn dei tangueros curando la precisione dei passi che si trasformano in sinuosi movimenti. Livelli principianti e intermedi.

teatro-01Il corso ha come argomento portante il triplice rapporto voce-corpo-spazio. Nella messinscena di un testo teatrale e soprattutto nel lavoro dell’attore, la voce e la parola hanno sempre un rapporto con l’energia del corpo ed il movimento. Durante gli incontri, specie per i bambini, si apprenderanno le diverse tecniche di recitazione attraverso il gioco di squadra. La metodologia adottata, è frutto di una ricerca pluriennale, condotta con alcuni grandi maestri.

testeOggi, nell’era della tecnologia, la pluralità delle forme comunicative e dei mezzi espressivi hanno una grande influenza sulla formazione dell’individuo e le conseguenze che il messaggio mediatico ha sulla collettività va affrontato con responsabilità.
La molteplicità degli input e delle informazioni che la tecnologia ci regala come preziosa risorsa, a volte può atrofizzare la volontà individuale, ed in alcuni casi, annientarla sostituendola con modelli collettivi. In questi casi estremi ci troviamo di fronte ad una parte della società stanca, annoiata, incapace di stupirsi o meravigliarsi. Verso i dieci-undici anni i ragazzi sviluppano al massimo la loro passione per il disegno realistico, quando ritengono che i loro disegni non siano “ben riusciti” (il che significa che non sono abbastanza realistici) tendono a scoraggiarsi perdendo definitivamente la possibilità di manovrare la materia e si chiudono nel mondo fantastico di internet e degli smartphone.
Questo è il momento di far vedere loro le cose in modo diverso familiarizzando con la funzione D del cervello, impararando a vedere e a gestire i principi percettivi, operando con le modalità espressive dei segni grafici, simulando lo spazio e la luce, verranno condotti ad apprendere non solo “il cosa” rappresentare ma a stabilire anche “il come” rappresentarlo.
Liberare il potenziale latente delle persone vuol dire responsabilizzarle…Sono convinto che la gran parte della gente arriva alla fine dei suoi giorni senza esprimere nemmeno un barlume di quel contributo ai suoi simili che era nelle sue possibilità. Questa è una tragedia personale. È un crimine sociale. La fioritura della personalità e dei talenti di ciascun individuo è la pre-condizione per lo sviluppo di tutti.